Gli orari del Festival

Festival a Palazzo Re Enzo sabato 7 giugno 2014 dalle 10 alle 21, domenica 8 giugno dalle 10 alle 19

lunedì 16 giugno 2014

Il laboratorio per degustare il caffè equo e bio

Ultima storificazione per questa edizione di Terra Equa.

Riportiamo qua sotto la breve descrizione, questa volta non solo per twit ma anche con foto e link, del laboratorio di domenica 8 giugno "Degustazione del caffè equo e bio", con Alessio Baschieri dell'Albero del Caffè.

Godetevela e a risentirci presto!



mercoledì 11 giugno 2014

Equo veramente? A domande abbiamo risposto

Come è andato il question time organizzato all'evento centrale di Terra Equa per rispondere ai visitatori su criteri, monitoraggio, certificazione dei prodotti e delle Organizzazioni di Commercio Equo e Solidale?

Leggiamo la storificazione dei twit inviati durante l'incontro.

lunedì 9 giugno 2014

Qualche appunto su amore ed economia

Cominciamo con questo post una breve serie di storificazioni degli incontri e convegni e laboratori che si sono tenuti nell'evento centrale di Terra Equa del 2014.

Molto semplicemente, incorporeremo nel blog quello che abbiamo elaborato nel nostro spazio Storify.

Partiamo con la lezione magistrale del professor Stefano Zamagni di sabato 7 giugno: "Ha l'amore spazio in economia?".



venerdì 6 giugno 2014

I pannolini lavabili: istruzioni per l'uso


Pare che un* sol* bimb* produca circa 1 tonnellata di rifiuti in pannolini.
Usare i pannolini lavabili li ridurrebbe a zero.

I pannolini lavabili sono ecologici, e salutari per la pelle, in quanto non contengono sostanze chimiche, al contrario di quelli usa e getta.
Comportano un consumo minore di acqua per lavarli rispetto a quella adoperata per produrre gli usa e getta.

Un pannolino lavabile ecologico di cotone al 100% è più confortevole e traspira meglio, riducendo il proliferare dei batteri e il surriscaldamento e diminuendo l’incidenza delle irritazioni cutanee e delle dermatiti da pannolino.

I pannolini lavabili sono anche economici, considerando che se ne usano di meno e che possono passare anche a un* secondogenit* o a un parente ecc.


Quella appena presentata è una breve descrizione dei motivi per cui usare i pannolini lavabili.
Sabato 7 giugno alle 16:30, nel Salone del Podestà di Palazzo Re Enzo, le esperte di Pagù ci illustreranno anche come usarli.

Dopodiché, non potremo più farne a meno.

No, un momento...

Degustazione del caffè equo e bio


Come si fa a riconoscere se un caffè è anche buono, oltre che giusto?
Come distinguere un caffè potente o ricco da uno soffuso o debole? Un caffè ordinario e banale da uno elegante e delicato?
Una vera degustazione dovrebbe comprendere tutti e cinque i sensi?

[Photo Credit]
Alessio Baschieri proverà a rispondere a queste e ad altre domande domenica 8 giugno alle 14:30 nella Sala degli Atti di Palazzo Re Enzo.
Ci faremo condurre per mano attraverso gli aromi, i sapori e le miscele del caffè, scopriremo come quei chicchi provenienti da diverse regioni della terra e tostati in Italia riescano a regalarci tante emozioni sensoriali.

Alessio Baschieri è amministratore delegato e tecnico di filiera dell'Albero del Caffè; è inoltre docente, conoscitore esperto e selezionatore della deliziosa corroborante bevanda, e ci insegnerà a riconoscerne le diverse tipologie.

Capiremo perché un caffè è detto dolce oppure forte, cosa comporta la tostatura per l'amarezza, quali sono gli aromi e i sapori che vengono sprigionati da una certa miscela e la qualità che più si adatta a noi.

Arriveremo anche a riconoscere le note agrumate, i sentori fioriti o cioccolatosi, caramellati o mielosi?
Di certo staremo svegli per i laboratori e gli incontri del pomeriggio.


giovedì 5 giugno 2014

Equo Bistrot


Questa terza edizione di Terra Equa vedrà un ampliamento dell'Equo Bistrot, così da aumentare la varietà e la tipologia di prodotti offerti per le pause ristoratrici.

Estravagario tornerà a portare la sua cucina biologica ed equosolidale, e non potremmo chiedere di meglio.
Si tratta infatti di uno dei migliori ristoranti di Bologna, o come si definisce lui stesso: "un punto di incontro e di relax, dove il piacere di una buona colazione, di un pranzo o di una cena contribuiscono al rispetto ambientale e allo sviluppo umano e sociale dei produttori che sono all’origine degli alimenti degustati".


Dopo il pranzo o la cena, per merenda o in qualsiasi altro momento, quest'anno si potrà poi godere dei gelati della Cremeria San Francesco (solo i gusti di frutta).
Questa gelateria, che prende il nome dalla piazza bolognese dove ha il locale, sceglie latticini e frutta fresca biologici e a chilometro zero, nonché prodotti "tropicali" del commercio equo e agrumi da cooperative sociali.
Considera il gelato una forma d'arte, e lo stesso pensa chi lo ha assaggiato.

[Photo Credit]
Durante o dopo il pranzo o la cena, per merenda o in qualsiasi altro momento, ci si potrà anche bere una deliziosa birra artigianale Vecchia Orsa.
Le birre Vecchia Orsa sono prodotte dalla cooperativa sociale Fattoriabilità, che crea opportunità di inserimento lavorativo per persone svantaggiate e diversamente abili.
Ripresasi con vigore dopo il terremoto del 2012 grazie alla solidarietà e alla mobilitazione di molti, ha sviluppato anche una birra biologica.


Ma non restate lì seduti, ci sono ancora tanti incontri e laboratori!